In estate si imparano le STEM – Campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding – II Edizione

L’Avviso pubblico “In estate si imparano le STEM – Campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding”, arrivato alla sua II edizione, è una delle iniziative messe in campo dal Dipartimento per le pari opportunità sul tema della promozione della cultura scientifica per contrastare gli stereotipi di genere.

Alla base dell’iniziativa vi è l’esigenza, da un lato, di superare gli stereotipi e i pregiudizi che alimentano il gap di conoscenze tra le studentesse e gli studenti rispetto alle materie STEM nell’ambito del percorso di studi nonché nelle scelte di orientamento e professionali, e dall’altro di favorire un miglioramento delle esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro in periodi in cui i genitori hanno maggiori difficoltà e cioè i periodi di chiusura estiva delle scuole. L’iniziativa ha, inoltre, il pregio di incoraggiare l’integrazione di soggetti svantaggiati favorendo una maggiore inclusione anche dal punto di vista sociale.

Nella sua prima edizione, l’Avviso ha avuto un successo enorme e inaspettato con oltre mille scuole che si sono candidate e oltre 200 che hanno ricevuto il finanziamento per la realizzazione di percorsi di approfondimento nelle materie STEM rivolti prevalentemente alle studentesse, ma anche a studenti, delle scuole primarie e secondarie di primo grado. I campi estivi finanziati dal Dipartimento sono totalmente gratuiti per le famiglie.

Appare evidente quanto sia fondamentale sostenere le donne durante il loro percorso di istruzione facendo in modo che le ragazze siano incoraggiate a studiare materie che aprano loro la possibilità di carriera anche in settori afferenti alla scienza e alla finanza e in settori redditizi in crescita come le nuove tecnologie, comprese le tecnologie verdi, digitali e la tecnologia dell’informazione.

Per questo motivo il Dipartimento per le Pari Opportunità ha deciso di fare il bis e di rilanciare l’iniziativa “In estate si imparano le Stem”, dedicando 3milioni di euro ad almeno 300 scuole che vorranno organizzare campi estivi rivolti a bambine e bambini nel 2018 e nel 2019.

 

Scarica l’Avviso