Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha inviato via pec nella giornata di giovedì 9 febbraio 2017 una comunicazione alle Istituzioni scolastiche vincitrici del bando “Contro la Violenza di Genere” nella quale si invitano le SSLL a inviare all’indirizzo PEC: [email protected] il solo piano finanziario rimodulato (di cui si allega un modello) entro e non oltre il giorno 15 febbraio p.v. alle ore 16.00.
Si invitano le Istituzioni Scolastiche beneficiarie del finanziamento a provvedere celermente.
Si precisa che la Presidenza del Consiglio dei Ministri manderà eventuali successive comunicazioni esclusivamente tramite pec.
Il numero di telefono della segreteria per eventuali informazioni è 06 / 6779 2440.
Si ringrazia per l’attenzione

A seguito della pubblicazione della graduatoria dell’Avviso per la realizzazione di iniziative in ambito scolastico per l’attuazione del punto 5.2 “educazione” del “Contro la violenza di genere” (DPCM 7 luglio 2015) – pubblicato l’11 novembre 2016 si invitano le Istituzioni scolastiche beneficiarie del finanziamento a ottemperare a quanto previsto dall’art. 8 del citato bando di cui si riporta l’estratto relativo agli adempimenti che devono essere assolti dalle scuole:

“…
Le operazioni di rendicontazione dovranno essere trasmesse mediante PEC all’indirizzo:
[email protected], al di fuori del sito www.monitor440scuola.it.
Dopo la sottoscrizione dell’Atto di concessione del finanziamento con il DPO, sarà corrisposta la
prima quota (25%), previa formale richiesta da parte dell’istituzione scolastica della comunicazione
di avvio delle attività e della trasmissione della seguente documentazione:
a) polizza di assicurazione, stipulata dal soggetto proponente per la responsabilità civile verso terzi,
esonerando l’Amministrazione da qualsiasi responsabilità per fatto o omissioni;
b) dichiarazione di conto corrente dedicato;
c) piano esecutivo di attività (cronoprogramma).
…”

Pari opportunità: pubblicata graduatoria del bando per iniziative educative previste dal “Piano d’azione straordinario contro violenza sessuale e di genere”. Consultabile attraverso questo link

Attraverso il seguente link è possibile reperire una guida con le  domande più frequenti ad uso delle  scuole che vogliano realizzare i campi estivi di materie scientifiche in base all’Avviso “In  estate si imparano le STEM”  che è stato prorogato sino al 28 febbraio 2017

La percentuale del 30% richiamata, per mero errore materiale all’articolo 8 del bando dell’avviso del 19 Dicembre 2016 “in estate si imparano le STEM” , per quanto riguarda l’erogazione è rettificata con la percentuale del 25%, in coerenza con quanto stabilito al punto 2 dell’articolo 7 “Modalità di finanziamento e di rendicontazione”.

Scarica allegato | Maggiori Informazioni

La scadenza del termine finale per la presentazione delle domande di partecipazione e relativi progetti di cui all’avviso del 19 dicembre 2016 “IN ESTATE SI IMPARANO LE STEM” è prorogata alle ore 12 del 28 febbraio 2017 al fine di garantire il massimo della partecipazione tra gli istituti scolastici.

Scarica allegato | Maggiori Informazioni

Il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha attivato un bando per le le istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo e secondo grado, singole o organizzate in reti di scuole, su iniziative volte a promuovere le pari opportunità e a contrastare gli stereotipi di genere nei percorsi scolastici. Uno degli stereotipi esistenti è quello di una presunta scarsa attitudine delle studentesse verso le discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics). Vengono messi a bando 1.000.000,00 di euro per le scuole come prima specificate; il bando sarà accessibile su questa piattaforma in una sezione dedicata.

Un elenco di soggetti pubblici e privati accreditati presso la PCM-DPO di cui le scuole potranno eventualmente avvalersi per partnership nell’ambito del bando STEM è reperibile cliccando qui.