Benvenuto su MonitorDPO

 Il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha una lunga tradizione di collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

In particolare attraverso l’attivazione di numerose iniziative per le scuole di ogni ordine e grado ha cercato nel corso degli anni di aumentare la sensibilità delle giovani generazioni rispetto a temi quali la parità di genere e la parità delle opportunità uomo-donna; il contrasto al fenomeno della violenza declinata in ogni sua forma, con particolare attenzione nei giovani ai fenomeni di bullismo e cyberbullismo che negli ultimi anni hanno assunto un ruolo significativo nei rapporti tra i gli stessi.

Il filo conduttore che ha unito le varie iniziative nel corso degli anni, congiuntamente a quelle che il Dipartimento sta mettendo in campo nell’anno scolastico 2016/2017, è stato finalizzato ad accrescere la conoscenza delle nuove generazioni su questi temi, al fine di acquisire un “knowhow” che possa incidere positivamente sulla loro crescita per renderli effettivamente cittadini del domani migliori, capaci di confrontarsi con l’altro, capaci di “superare gli stereotipi che riguardano il ruolo sociale, la rappresentazione e il significato dell’essere donne e uomini, ragazze e ragazzi, bambine e bambini nel rispetto dell’identità di genere, culturale, religiosa, dell’orientamento sessuale, delle opinioni e dello status economico e sociale (punto 5.2 Convenzione di Istanbul)“.

Il Dipartimento, quindi, riconosce e vuole da sempre valorizzare la funzione educativa della scuola che, anche come presidio di legalità, è in grado di indicare, attraverso l’insegnamento e l’educazione, modelli positivi di comportamento, di crescita e di rispetto reciproco.

Pertanto intende promuovere una serie di avvisi dedicati alle scuole a carattere tematico con l’obiettivo prioritario di avvicinare gli studenti ai temi legati alla prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza, alle regole fondamentali della convivenza civile, alla eliminazione degli stereotipi che sovente sono alla base di fenomeni di intolleranza e discriminazione, proponendo modelli alternativi di comportamento e lo sviluppo di buone pratiche. )

Ultime News